05/10/2016

STOP AGLI INFORTUNI NEL RUNNING, VEDIAMO COME FARE

Un runner vive di corsa, un runner non vede l’ora di staccare da tutti i pensieri indossando le proprie scarpe da corsa, un runner quando corre sta bene, per un runner la vita dopo una corsa è sempre più bella.
Purtroppo a volte dobbiamo allontanarci dalla nostra passione a causa di uno stop più o meno lungo legato ad un infortunio, e sappiamo tutti che anche qualche giorno senza corsa pesa moltissimo.

Ma da cosa derivano gli infortuni nella corsa e come possiamo evitarli?

In generale possiamo affermare che la causa dell’infortunio non è una sola ma legata a diversi aspetti che si sommano.
Un’alimentazione scorretta, una scarsa tecnica, un eccesso di allenamento, un inadeguato stretching, un utilizzo di attrezzature scadenti, il non saper ascoltare i limiti del proprio corpo, sono tutti fattori che contribuiscono al sorgere dell’infortunio.
Conoscendo le concause, si può finalmente dare una chiara risposta alla domanda su come prevenire gli infortuni nel running.
Andiamo a vedere alcuni accorgimenti che ci aiuteranno a evitare future preoccupazioni.



L’alimentazione

L’alimentazione nel running dovrebbe fornire la disponibilità sufficiente di calorie all’attività che si andrà a compiere e dovrebbe prediligere alimenti a basso indice glicemico come legumi, frutta, cereali integrali, uova, pesce che permetteranno di mantenere la calma insulinica con evidenti vantaggi, anche dal punto di vista prestativo.

Warm up

Dovrebbe essere composto da esercizi preparatori per migliorare la successiva fase di allenamento o competizione. Questa fase incrementa la temperatura corporea determinando una significativa riduzione della viscosità ed un aumento dello scorrimento dei tessuti, riducendo così il rischio di infortuni. Il riscaldamento può essere costituito dalla corsa a ritmo progressivo, andature o esercizi funzionali di tecnica o da scatti e allunghi.

Scarpe

Per scegliere le proprie scarpe da running è utile conoscere il modo in cui si corre. Ci sono tre grandi categorie di podisti: quelli con pronazione neutra, quelli con sottopronazione (supinazione) e quelli con iper-pronazione. Scegliere delle scarpe che si adattano al proprio tipo di corsa ci consente di evitare lunghi e fastidiosi infortuni.

La tecnica di corsa

Tutti sanno correre, ma non tutti corrono bene. Utilizzare una tecnica di corsa corretta è fondamentale per migliorare le performance ed evitare problemi. In particolare l’appoggio sull’avampiede permette di mantenere una postura migliore e fa sì che l’impatto con il suolo sia attutito.

Eccessivo allenamento

È riconosciuto come il principale fattore di lesione e d’infortunio. Quando eccessiva, la corsa come altri sport, può causare danni al corpo comportando un sovraccarico delle strutture, dolore e interruzione dei programmi d’allenamento. Risulta essere molto importante quindi seguire un programma di allenamento a step con un incremento chilometrico settimanale non superiore al 10%.

Limiti del corpo

Se conosci te stesso sei già a buon punto. Ognuno ha dei limiti fisici diversi, sarà quindi importante conoscerli e rispettarli stando attenti alle sensazioni che il nostro corpo ci fornisce per prevenire seccanti inconvenienti.

Conclusioni

La corsa è uno sport di fatica nel quale il corpo viene sollecitato molto ma come abbiamo visto con alcuni accorgimenti possiamo evitare di incappare in infortuni e in spiacevoli stop forzati.
Buone corse a tutti!

Written by Massi
BROStoRUN

COMMENTI: