13/05/2015

RESILIENZA, L’ABILITA’ DI AFFRONTARE LE DIFFICOLTA’ DELLA VITA

uomo in vetta ad una montagna
Quante volte si tende a rinunciare davanti alle difficoltà? Quante volte si preferisce abbassare la testa, magari lamentandosi del destino avverso o delle ingiustizie subite e conseguentemente si abbandonano i propri obiettivi? Quante volte davanti ad una difficoltà lavorativa o ad un compito difficile a scuola o ad un obiettivo sportivo difficile scegliamo di mollare?

In tutte queste situazioni ci è mancata una caratteristica fondamentale ed imprescindibile per vivere pienamente e in modo soddisfacente la vita di tutti i giorni, questa qualità è quella della resilienza.
La corsa è il non darsi per vinti di fronte alla difficoltà del momento, che sia la stanchezza, il freddo, o una salita impegnativa. Tra i benefici della corsa c'è anche quello di aiutarci a rendere più forte la nostra resilienza. 

Ma che cos’è la resilienza?

E’ la capacità di resistere allo stress, di superare gli ostacoli e di rimanere motivati nel perseguire i propri obiettivi.
Il termine resilienza deriva dalla metallurgia e consiste nella capacità di un metallo di resistere alle forze che gli vengono applicate.Resilienza vuol dire essere ottimisti e ed aver fiducia che le cose negative sono solo delle situazioni passeggere che passeranno con l’impegno.

Nello sport come nella vita, la resilienza risulta essere una caratteristica fondamentale se si vogliono raggiungere i propri obiettivi; il vero campione esce fuori dalle sconfitte con più voglia riscattarsi, di far meglio, di migliorare le aree nelle quali è carente

La psicologia dello sport ci spiega che lo sportivo resiliente non si lascia abbattere da una sconfitta ma ne esce rafforzato, analizza i suoi errori e trova le giuste soluzioni per tornare a vincere.
È proprio la resilienza la vera dote che fa di un forte sportivo un campione.

Dott. Massimiliano Banda
Psicologo dello sport

COMMENTI: