13/07/2015

NESSUN DUBBIO: LA CORSA FA BENE AL CERVELLO

corsa e cervello
Tutti sanno che l’esercizio fisico fa benissimo al corpo, forse non tutti sanno che il movimento regala molti benefici anche al nostro cervello.

Ebbene sì ce lo dicevano sempre anche i nostri lontani antenati..mens sana in corpore sano, ed avevano ragione perché correre fa bene. Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che l’attività aerobica, come la corsa, produce importanti effetti sulle funzioni cognitive di chi la pratica. Conseguenze positive che riguardano tra l’altro tutte le fasce di età.

I ricercatori dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) di Roma hanno dimostrato per la prima volta che nel cervello adulto un esercizio fisico aerobico come la corsa blocca il processo di invecchiamento e stimola una massiccia produzione di nuove cellule staminali nervose nell’ippocampo, aumentando le prestazioni mnemoniche. Risultati che avranno quindi delle implicazioni molto importanti per la prevenzione dell’invecchiamento e della perdita della memoria.

Ma non solo.

Anche la scuola dovrebbe tenere presente i risultati di svariati studi che dimostrano come ci siano delle fortissime correlazioni tra miglioramento della performance scolastica e esercizio fisico, dando maggiore importanza alle ore di educazione fisica.
L’attività fisica aerobica si è infatti provata efficace nel potenziare la concentrazione e la vigilanza e nel diminuire la distraibilità.
Praticando attività motoria, si attivano le reti neuronali legate ai processi attentivi , migliorando le funzioni cognitive generali.

Ogni volta che andremo a correre ricordiamoci quindi che i benefici della corsa ci accompagneranno e non ci ringrazierà solo il nostro corpo ma anche il nostro cervello.

Dott. Massimiliano Banda
Psicologo dello sport

COMMENTI: