24/07/2016

FIDAL LAZIO RUN CLUB: la passione corre sulle strade di Roma.

Ciao, caro lettore che ti imbatti (tuo malgrado, diciamolo) in questo mio primo articolo per BROStoRUN! Ho pensato un po’ a cosa scriverti per intrattenerti, per evitare che tu abbandonassi la lettura dopo queste prime due righe… 

Allora ho deciso che ti parlerò un po’ di me, e del mio gruppo di allenamento!

Sei scappato? Ancora no? Bene!
Io mi chiamo Luigi, ho 38 anni. Sono salentino, nato in Friuli e trapiantato a Roma dal 2003, lavoro come manager in una società di consulenza informatica e, esattamente come te, corro!
Ho iniziato a correre poco più di due anni fa, quindi sono un runner relativamente “giovane”, dopo un passato da nuotatore, prima, e da ex atleta in sovrappeso, poi. Chiaro quindi immaginare quale sia stata la prima motivazione che mi ha spinto ad allacciarmi le scarpe da running, uscire di casa, e mettere un passo dietro l’altro.
Ho iniziato a correre da solo, raffazzonando qualche tabella qua e là per preparare le mie prime “competizioni”: RomaOstia, Mezza di Firenze, Moonlight Half Marathon… poi mi sono avvicinato ad un gruppo di running, prima su Facebook, in maniera virtuale poi, finalmente, dal vivo, andandomi ad allenare con loro. Si trattava del Nike Running Club, di quelli che all’epoca si chiamavano “Tiber Runners”.
Gli allenamenti di gruppo sono stati, per me, una vera scoperta. Perché OK la corsa in solitaria, OK le endorfine, OK sentire il tuo corpo, il tuo respiro, il tuo battito… e liberare i pensieri e tutto il resto… ma, diciamocelo, in compagnia, e sotto la guida di una vera coach, è tutta un’altra storia!

Quella coach si chiamava Alessia Manfredelli. Ragazza del sud, atleta di spessore, persona capace e dotata di grande sensibilità. Abbiamo proseguito ad allenarci insieme, a preparare le nostre nuove, piccole sfide, a condividere esperienze, e non solo di corsa. Finché un giorno, insieme a lei, Rodrigo, Cecilia, Antonio, Alessandro, decidiamo che era giunto il momento di creare il nostro gruppo di allenamento. Il nostro running club.
Un club che rappresentasse la nostra idea, un club molto democratico e poco esclusivo, che nascesse con l’obiettivo di mettere a fattor comune la nostra passione, il nostro entusiasmo, e la competenza di Alessia, per divertirci ma anche, nel nostro piccolo, per migliorare. Comunque, insieme!
Settimana dopo settimana, allenamento dopo allenamento, il gruppo cresceva… un pout-pourri di colori, vite, persone, profondamente diverse le une dalle altre, eppure completamente in sintonia, perché accomunate da una passione grande. E’ lì che ho capito quanto la corsa, e lo sport sano in generale, possa fungere da fattore aggregante. Quanto riesca a creare reti e a connettere persone che, altrimenti, mai neanche si incontrerebbero. La nostra più grande soddisfazione è stata non solo quella di vedere i nostri runner migliorare i riscontri cronometrici, ma anche e soprattutto quella di aver fatto da volano per la nascita di nuovi rapporti, di nuove amicizie.
Da quest’anno, grazie alla lungimiranza e alla disponibilità di Fabio Martelli, presidente del Comitato regionale FIDAL Lazio, è nato il FIDAL Lazio Run Club. Un progetto che parte dall'idea di divulgare la filosofia dello sport, declinata secondo principi di partecipazione, spirito di collaborazione e competizione.

Alla base c’è la promozione del benessere e delle buone regole di vita, volte a integrare al suo interno l'allenamento fisico, la buona nutrizione, la socialità e la condivisione di progetti.


Ci alleniamo due volte a settimana, il martedì in pista allo Stadio dei Marmi e il venerdì a Villa Glori, su quella che fu la salita di Pietro Mennea… Tutte le info sono sulla nostra pagina Facebook 

COMMENTI: