12/07/2016

L'ALIMENTAZIONE DURANTE UNA CORSA DI RESISTENZA

Alimentazione e corsa

Per avere la giusta energia durante una prestazione fisica dobbiamo alimentarci nel giusto modo.
Dopo aver assunto il necessario nelle ore precedenti all’allenamento o alla gara, cosa può aiutarci durante la corsa?

Cosa assumere durante una corsa?

Introdurre insieme a bevande idrosaline (l’assorbimento aumenta) sia CARBOIDRATI SEMPLICI (misti: fruttosio, glucosio, maltodestrine - misti perché il meccanismo dell’assorbimento è diverso nei vari carboidrati semplici quindi l’assorbimento complessivo è maggiore ) e COMPLESSI (l’assorbimento dei carboidrati complessi è più lento, garantisce una disponibilità di carburante protratta senza determinare un picco di insulina).

Da ricordare

Concentrazioni eccessive di carboidrati nell’ integratore può dare disturbi digestivi e
non aumentarne l’assorbimento.
Alternare solidi/liquidi-gel (EVITARE eccesso di glucosio e saccarosio)
Introduzione di carboidrati ogni 45’-1h: 30 gr per volta fino a 90 grammi
Proteine in piccole quantità
La disponibilità continua di piccole quantità carboidrati favorisce l’utilizzazione degli acidi grassi (esercizio di lunga durata e bassa intensità)

Train low

Se l’allenamento viene effettuato con una scarsa disponibilità di carboidrati (“train low”) migliorano i fenomeni metabolici di adattamento (es. utilizzazione degli acidi grassi) ma non è dimostrato un miglioramento della prestazione.

Dott. Maurizio Mondavio
Medico specialista in Reumatologia, Medicina Interna e Scienze e Tecnche avanzata dello Sport
www.docvadis.it 

COMMENTI: