03/08/2015

CORRERE MA CON QUALI SCARPE? (parte 1) - parola al fisioterapista

Con quali scarpe da running dovremmo correre?


Prima di chiederci quali siano le scarpe giuste da utilizzare impariamo a domandarci se corriamo nel modo giusto.

La domanda che facciamo sempre

Se parlate con un runner, dal principiante al più esperto, non vi mancherà la tentazione di fargli la fatidica domanda ed aprire così il vaso di pandora dei runners: “ ma tu che scarpe da running usi?”. La prima cosa che fa un neo runner è recarsi in un negozio ‘specializzato’, fare una valutazione dell’appoggio e comprarsi un bel paio di scarpe da corsa.
Siamo sicuri che la prima domanda da farsi sia: ‘Che tipo di scarpe devo usare?’



Se riflettiamo un secondo e iniziassimo a pensare ad un altro sport, ad esempio calcio, tennis o golf, il primo pensiero sarebbe quello di apprendere la tecnica, imparare il corretto gesto atletico e allenarsi per eseguirlo. E per la corsa? Non serve! Tanto so correre! Ma…?!?

La domanda che dovremmo fare

Come in qualsiasi gesto atletico, la corsa può essere efficace e inefficace. Anche se siamo nati per correre non è detto che sappiamo farlo e inoltre il nostro corpo deve essere in buona forma per essere davvero efficace.
Gli studi suggeriscono che circa il 70 – 80% degli infortuni avviene per errori di allenamento e una tecnica di corsa non corretta. Entrambe possono portare ad un sovraccarico dei nostri muscoli, tendini, e articolazioni rendendoci vulnerabili agli infortuni.

La domanda corretta che dovremmo porci è:
“Sappiamo correre bene?”

Più efficace, più sicuro, più veloce, meno sforzo.

Dott. in Fisioterapia
Orthopaedic Manipulative Therapist – OMT
Running Clinic Specialist
Enrico Ferigutti

COMMENTI: