17/08/2015

CORRERE MA CON QUALI SCARPE? (parte 3) - categorie

Per un runner la scelta della scarpa rappresenta la decisione più rilevante da prendere. Abbiamo visto quanto sia importante conoscere l'appoggio dei propri piedi durante la corsa e quanto conti una corretta postura per correre bene.
Ora vediamo insieme quali sono le categorie in cui si possono raggruppare le scarpe da running.

MINIMALISTE

Queste scarpe in genere pesano dai 150gr ai 200gr, sono molto leggere per favorire il movimento naturale delle articolazioni e del piede garantendone una posizione ottimale e contribuendo a correggere possibili piccoli problemi di postura.



SUPERLEGGERE

Queste scarpe pesano meno di 250gr, sono flessibili ed elastiche e per questo motivo sono consigliabili a runner veloci, leggeri, senza problemi di appoggio del piede e che si allenano a ritmo sostenuto.

INTERMEDIE

Queste scarpe pesano tra 240gr e 295gr, garantiscono un buon livello ammortizzamento e sono consigliate a runner con ritmo gara moderato e con leggeri problemi di pronazione.

MASSIMO AMMORTIZZAMENTO

Queste scarpe superano i 300gr di peso, sono molto ammortizzate ottime per l'allenamento e molto diffuse tra i runner con appoggio neutro, supinato o da chi usa plantari su misura.

STABILI

Queste scarpe pesano oltre 300gr, sono utili per chi presenta problemi di pronazione o un peso corporeo elevato in quanto garantiscono protezione, sostegno e stabilità.

SCARPE DA TRAIL

Queste scarpe sono leggere, traspiranti, impermeabili con suole in grado di adattarsi ai terreni impervi di montagna assorbendo gli impatti con il terreno e garantendo un'ottima tenuta in discesa e in frenata.

SCARPE CHIODATE

Queste scarpe sono leggere e presentano chiodi sull'avampiede (6mm 9.5mm 12mm). Vengono utilizzate sia su pista che nelle corse campestri.

...e voi, che tipo di scarpa da running preferite? Prestate molta attenzione nella scelta perchè la scarpa giusta è fondamentale!
Buone corse!

BROStoRUN

COMMENTI: