29/05/2015

COME CORRERE BENE: testa la tua postura mentre corri. Lo stai facendo nel modo giusto?

Come correre bene?

Come spiegato nei nostri precedenti articoli, correre è una cosa, correre bene è un'altra. Postura e tecnica di corsa devono essere affinate e "testate" su noi stessi non solo per migliorare le prestazioni ma anche per prevenire spiacevoli infortuni o acciacchi fisici. Vediamo come "provare" tutto questo mentre si corre.

La potenza è nulla senza controllo

Misurate la velocità e la vostra falcata. La cadenza ottimale è quella di 3 passi al secondo cioè 180 al minuto. Questo permetterebbe non solo una buona distribuzione energetica lungo tutto l’arco temporale della vostra sessione ma anche un miglior carico distribuito su anca e ginocchio. L’errore frequente è quello di aumentare la falcata per cercare di andare più forti: niente di più sbagliato in quanto questo comporta una maggiore sollecitazione del tallone nell’impatto con il suolo con conseguenze, alla lunga, molto dolorose. Passi corti evitando l’eccessivo appoggio del tallone. Atterrare con il medio piede in modo che il ginocchio sia il linea con l’appoggio a terra.


Più sciolti!

Spesso anche quando un runner pensa a come correre bene raramente presta attenzione alla parte superiore del corpo. In realtà, armonizzare anche il busto con il resto del corpo mentre si corre, aiuta e non poco a migliorare la prestazione. Si corre a testa alta con il torace leggermente in avanti e le spalle rilassate. Il movimento delle braccia deve essere rilassato con i gomiti a 90° avanti e in dietro in linea retta, evitando tutti i movimenti laterali o obliqui che disperdono energie. Provate inoltre a fissare un punto per evitare i movimenti laterali del tronco che aumentano la fatica durante la corsa. In altri articoli abbiamo inoltre dato numerosi suggerimenti su come rilassare busto, braccia e spalle con esercizi utili e semplici da effettuare nell’arco della giornata.

Più veloci!

Il fondo e i chilometri devono esse macinati sempre con costanza, soprattutto quando si preparano gare molto lunghe. Anche la velocità però è importante in quanto innalza la soglia aerobica e oltre che fisicamente, anche psicologicamente aiuta a resistere meglio alla fatica. Buoni programmi di ripetute da inseriti settimanalmente sicuramente aiutano.

Semplici consigli su come correre e accorgimenti per godere a pieno del nostro sport preferito. Ora provateli su voi stessi e... buone corse!


Fotografia di Roberto Ferrari, licenza CC BY-SA 2.0, foto modificata apponendo segnalazione dei punti articolari

COMMENTI: