25/02/2016

ALIMENTAZIONE BILANCIATA

L’importanza dell’ipotalamo

Abbiamo parlato nel precedente articolo della leptina..oggi parliamo di ipotalamo, ormoni e tessuto adiposo. Immaginiamo l'ipotalamo come una centralina che connette il sistema endocrino (o sistema ormonale) e il sistema nervoso. Da qui partono gli impulsi e gli stimoli ormonali che regolano il nostro sistema endocrino. Pensate che è proprio l'ipotalamo che regola i nostri ritmi veglia/sonno, fame, temperatura corporea, sete, produce inoltre ormoni e stimola altre ghiandole adibite a ciò. Ipotalamo e ipofisi controllano inoltre allattamento, accrescimento, il metabolismo basale agendo sulla tiroide, la risposta allo stress agendo sulle ghiandole surrenali e la sessualità.

Ipotalamo e nutrizione

Da qui l'importanza di una corretta e bilanciata alimentazione, necessaria per il buon funzionamento di questi sistemi. Uno "sbilanciamento" nutrizionale causa una sofferenza generale con ripercussioni sul nostro metabolismo. Il nostro ipotalamo, nel momento in cui rileva una carenza di nutrienti, rallenta il funzionamento della tiroide, dei muscoli, delle ghiandole surrenali e delle gonadi, creando varie sintomatologie ed una prestazione sportiva insoddisfacente. E così il nostro corpo inizia a lanciare dei segnali, un vero e proprio SOS che il più delle volte non viene ascoltato.

Dimagrire..ma con cervello

Dalle teorie che insegnavano a calcolare le calorie per poter dimagrire si porta l'attenzione sul principio che per dimagrire bisogna rispettare il nostro sistema ormonale e il nostro cervello che vivono costantemente con la grande paura della carestia. Meno mangiamo più abbassiamo il nostro "fuoco metabolico" così come lo chiamo io, privandoci di energia e di massa muscolare.


Nutrizione e sport

Tutti voi che praticate costantemente sport, che siete atleti convinti e che volete vivere in salute dovete conoscere ciò che mangiate, avere una buona alimentazione sportiva e sapere ciò che il cibo provoca a livello di prestazione. Penso sia estremamente interessante per tutti voi poter avere una prestazione sportiva esplosiva, soddisfacente, adrenalinica, energizzante, allora è necessario alimentarsi in modo corretto.
Vi faccio un esempio: assumete al mattino prima della vostra gara o del vostro allenamento del cibo scorretto? Il vostro sistema digerente ne risentirà, il vostro sangue sarà riversato in grande quantità su questo apparato per poter digerire e tutto questo toglierà potenza ai vostri muscoli. Potreste addirittura vomitare o avere una scarica intestinale. La vostra prestazione??? Un disastro!!

E il tessuto adiposo?

Voglio parlarvi anche del tessuto adiposo..il grasso corporeo, questa brutta parola che ci crea disagio solo nel sentirla nominare. Pensate che il tessuto adiposo è un organo endocrino. Gli adipociti, le nostre cellule "grasse" per intenderci, secernono ormoni, fattori e segnali proteici (adipochine). Il tessuto adiposo, quindi, è un organo complesso ed indispensabile, capace di comunicare con altri organi e tessuti, quali ad esempio il fegato, il sistema nervoso centrale, i muscoli e la corteccia surrenalica. Con questo voglio dirvi che lottare per una eccessiva magrezza, utilizzare lo sport in modo insano, creare carenze nutrizionali per raggiungere questi obiettivi vi logorerà nel tempo.
Abbiate cura di voi e ricordatevi sempre che siete il bene più prezioso che possedete!

Nicoletta Blasich

COMMENTI: